martedì 29 ottobre 2019

 Puntarella Rossa                                          

 

 Cosa sono i vini macerati sulle bucce  

(orange wine o arancioni)


Da qualche tempo si parla sempre di più dei vini macerati. Ma cosa sono? Proviamo a fare chiarezza e a segnalarvi cinque vini macerati che vale la pena assaggiare.

...........................................................................................................................
 

I difetti dei vini macerati?

In alcuni casi, la moda fa sì che si utilizzi la tecnica della macerazione anche per vitigni non particolarmente predisposti e per periodi troppo lunghi, che vanno a nascondere, se non cancellare, le caratteristiche aromatiche e organolettiche date dal vitigno e dal terreno.

L’esempio di Guido Zampaglione

All’obiezione “Ma non rischiano di essere tutti uguali i vini macerati”, risponde Guido Zampaglione, del Tufiello. Produttore che fa due macerati, uno il Cortese, in Piemonte. L’altro, il Sancho Panza, un Fiano, in Campania: 
“Vi sembrano uguali? 
Facendo la degustazione alla cieca, spesso si confondono vini bianchi siciliani e dell’Alto Adige. 
Perché tutto sta in come li produci.
Il Fiano è un semiaromatico, il Cortese no. 
Il Fiano ha tannino sottile, il Cortese tannino rustico. 
Con la macerazione, queste caratteristiche si esaltano. 
Sono altre le cose che omologano: la surmaturazione, il troppo legno, la tecnica del freddo”.
http://uvanatura.it/guide/tenuta-grillo-guido-e-igiea-zampaglione-vignaioli-in-monferrato-pecoranera-2004/Logo 
 24 settembre 2019  Guide:

PECORANERA 2004

Vino pazzo che suole spingere anche l’uomo molto saggio
a intonare una canzone, e a ridere di gusto,
e lo manda su a danzare,
e lascia sfuggire qualche parola che era meglio tacere.
Omero, poeta greco (IX sec. a.C., secondo Erodoto]

LASECONDADOLESCENZA

pagina deparkerizzata!
L'immagine può contenere: montagna, cielo, spazio all'aperto e natura
 Gennaio 1, 2019 
Il Tufiello e Tenuta Grillo    
Cercare di sintetizzare in poche righe la storia e la filosofia di Guido Zampaglione è quanto mai azzardato, ma l’elegante pacatezza di questo vignaiolo si ritrova intatta nei suoi vini. Lunghe macerazioni e nessuna filtrazione ad accumunare la lavorazione di Cortese e Sauvignon nella tenuta monferrina e il Fiano d’Avellino in alta Irpinia. Vini dall’anima gentile, puliti e territoriali.

Tenuta Grillo Baccabianca 2010 Cortese

domenica 22 aprile 2018

Su Repubblica: " Tutti lo vogliono naturale..." RFood aspettando Vinitaly

grazie a Luca Martinelli che ha citato il nostro Sancho Panza, in "Scelti per voi" : Ecco l'Italia del naturale: una selezione di sei bottiglie, da Nord a Sud per aiutare il lettore ad orientarsi. [...]





Dall’Irpinia al Monferrato, il fascino della maturità secondo Guido Zampaglione

http://www.vinosano.com/dallirpinia-al-monferrato-il-fascino-della-maturita-secondo-guido-zampaglione/ Ci vuole coraggio per tenere un vino in cantina per un decennio, lasciarlo maturare finché non è davvero pronto e poi proporlo al mercato già invecchiato.

..Pochissimi sono, invece, i “folli” che  puntano più in alto, e combattono giorno dopo giorno la battaglia contro il tempo. Tra questi c’è Guido Zampaglione, celebre vigneron irpino trapiantato nel Monferrato,  da anni a capo di due realtà che sfornano vini inossidabili.
Due aziende, il Tufiello in Alta Irpinia e Tenuta Grillo nell’ Alessandrino, sono quelle che la sua famiglia possiede da decenni, e che oggi  producono etichette di riferimento nel panorama “vinnaturista” italiano, capaci di reggere decenni d’invecchiamento senza esitazione.
Il segreto sta in quella riduzione che è spesso additata come difetto dai corsisti provetti, ma che talvolta risulta salvifica poiché protegge il vino dalle ossidazioni precoci. [continua la lettura..]

 

sabato 31 marzo 2018

Daniela Enoltre... Vino Viaggi Cibo Poesia - degustazione Pecoranera 2004


http://www.danielaenoltre.it/2018/02/04/percoranera-2004-tenuta-grillo/

...E’ un tripudio di colore e di profumi.
Ha un’acidità, una freschezza ed una lucentezza alla quale, se me lo avessero presentato alla cieca, non avrei mai saputo dare l’età che ha.[...]
http://www.danielaenoltre.it/2018/02/04/percoranera-2004-tenuta-grillo/

Grazie Daniela per la degustazione attenta, Guido e Igiea